Nav view search

Navigazione

Cerca

Newsletter del 4 luglio 2015

Newsletter del 4 luglio 2015

a cura dell’amministrazione del Comune di Castellalto 

L'Amministrazione Comunale mette a disposizione dei cittadini un nuovo servizio informativo: la possibilità di ricevere direttamente sulla propria casella di posta elettronica le informazioni che appaiono sul sito internet comunale, eventuali notizie riguardanti il Comune, l'attività dell'Amministrazione o importanti eventi in programmazione sul territorio.



VAI ALL'ARTICOLO:

 

  



Castellalto. Cambio di giunta con due nuovi ingressi

Tonino Pallitti nella carica di assessore e Stefano Castiglioni come vicesindaco

Il sindaco di Castellalto Vincenzo di Marco annuncia l’ingresso in giunta di Tonino Pallitti nella carica di assessore e di Stefano Castiglioni come vicesindaco: «Con il cambio di giunta avvenuto in questi giorni a Castellalto si è voluto dare a tutti i consiglieri la possibilità di svolgere il ruolo di assessore e di misurarsi pienamente con quelle che sono le esigenze della nostra comunità locale. Un cambio che è avvenuto, seguendo un percorso e un confronto, che in questi mesi è stato fatto con tutti i consiglieri di maggioranza e con le forze politiche e civiche che compongono la lista "Insieme per Castellalto". L’ingresso in giunta di Tonino Pallitti, espressione della vallata del Tordino, e di Stefano Castiglioni di Castelnuovo Vomano – quest’ultimo con il ruolo di vicesindaco – vuole rafforzare il valore di democraticità, territorialità e unità di una lista che si è proposta alla cittadinanza con il valore aggiunto di tante persone, di tanti valori, idee e programmi. E che nel 2011 ha avuto il consenso del 63% dei cittadini di Castellalto».

«Agli assessori uscenti, a cui va il mio plauso e il mio ringraziamento, voglio esprimere un grosso ringraziamento. Giuseppe Forti e Bruno Delli Compagni, che continueranno a dare il loro inestimabile contributo da consiglieri, favoriscono questo ricambio con grande spirito di gruppo», ha continuato il sindaco, «Ambedue in questi anni, con assoluta abnegazione e sacrificio, hanno dato il loro apporto e impulso all’azione riformatrice messa in atto dalla lista "Insieme per Castellalto" nella gestione dell’ente, che ha una solidità economica e finanziaria invidiabile. Grazie a questo, si è riusciti a contenere la tassazione sul livello minimo e a dare servizi sociali, trasporti scolastici e mensa a tariffe sostenibili. Menzione particolare va fatta su Bruno Delli Compagni, che è stato vicesindaco fino a pochi giorni fa, con il quale il sottoscritto ha avuto ed avrà un rapporto di stima profondo e un sentimento di fiducia ed amicizia inattaccabile».

Torna in cima


Castelnuovo Vomano, la pista ciclo-pedonale passa a pieni voti il vaglio di Polizia Stradale e Prefettura

L'esposto presentato contro l'opera ha avuto esito negativo. Si attende la risposta della Procura della Repubblica.

La pista ciclo-pedonale di Castelnuovo Vomano risulta regolare, congruente con l’intero progetto infrastrutturale e in linea con le disposizioni del Codice della Strada. È questo l'esito a cui sono giunte le autorità a seguito di un primo esposto fatto dopo l’inizio dei lavori per la realizzazione dell'opera, finanziata con un progetto sulla sicurezza stradale del Ministero dei Trasporti. Dopo diversi sopralluoghi e l'acquisizione di tutti gli atti da parte della Polizia Stradale, quest'ultima e la Prefettura hanno passato al vaglio l'esposto a loro indirizzato e hanno relazionato al Comune di Castellalto, esprimendosi sulla regolarità assoluta della progettualità e della realizzazione dell’opera.

«Altra cosa, ma del tutto soggettiva, è il fatto che l’opera possa o meno piacere a tutti i cittadini, ove si ha il massimo rispetto delle posizioni», ha affermato il consigliere Bruno Delli Compagni, ex vice sindaco di Castellalto, «Ora aspettiamo con estrema tranquillità anche l’esito dell’esposto fatto alla Procura della Repubblica, sempre sullo stesso argomento».

Torna in cima


Riolo Terme, gli anziani tornano a casa dopo il soggiorno termale promosso dal Comune

Il sindaco Vincenzo Di Marco annuncia l'approvazione del progetto di servizio civile "Io Assisto" in collaborazione con la Croce Bianca di Teramo.

Hanno trascorso dodici giorni a Riolo Terme, all’insegna della salute e del relax, i 60 anziani residenti nel Comune di Castellalto che hanno partecipato ad un piacevole soggiorno fatto di cure termali, attività ricreative, animazione e percorsi benessere. L’iniziativa, promossa dall’amministrazione comunale nell'ambito dei servizi socio-assistenziali in convenzione con l’Unione dei Comuni “Colline del Medio Vomano”, ha avuto una duplice valenza, non solo quella di apportare benefici psicofisici notevoli alle persone bisognose di cure termali ma, al contempo, stimolarne la socializzazione, incrementando i legami interpersonali tra i partecipanti durante il periodo trascorso nel Ravennate. Favorita anche dalle condizioni atmosferiche particolarmente propizie, la comitiva di anziani ha trascorso una breve vacanza curativa, dall'8 al 19 giugno, per staccare dalla routine e godersi il meritato riposo. Domenica 14 giugno, il sindaco di Castellalto Vincenzo Di Marco è andato a fare loro visita, in rappresentanza dell’amministrazione comunale. Tutti insieme hanno quindi passato una giornata in allegria, godendosi il sole e il meraviglioso paesaggio ravennate.

«È stata una giornata bella e divertente quella trascorsa con i nostri pensionati a Riolo Terme. Ho portato il saluto dell'amministrazione comunale, ricevendo in cambio il loro sorriso. Quello della nostra terra, sincero e diretto, di chi nella vita ha faticato tanto e che oggi, con qualche pensiero in meno, si gode qualche giorno di cura e relax. Portiamo a casa qualche dritta da ricordare e da mettere in pratica per l'anno prossimo, quando riorganizzeremo di nuovo il soggiorno», ha commentato il sindaco di Castellalto al suo rientro,«Sempre nell'ambito sociale, giusto qualche giorno fa, più precisamente mercoledì 17 giugno, abbiamo approvato con una delibera di giunta “Io assisto”, un progetto di servizio civile, che riguarda l’assistenza di minori e anziani sul territorio di Castellalto, fatto in co-progettazione con la Croce Bianca di Teramo. Ci saranno quattro volontari, due sulla vallata Tordino e due sulla vallata del Vomano, che avranno come compito quello di relazionarsi sia con la popolazione cosiddetta svantaggiata, che con anziani e minori, su problematiche sociali e l’assistenza in generale. Verranno impiegati i servizi assistenziali del Comune di Castellalto».

Torna in cima


Castellalto, pubblicato il calendario degli eventi 2015 con tutti gli appuntamenti estivi e autunnali

Si continua questo fine settimana con la VI edizione della "Sagra della Chitarra con le Pallottine" a Castelnuovo Vomano.

Il Comune di Castellalto ha diffuso il cartellone degli eventi 2015 con gli appuntamenti che scandiranno la bella stagione e i primi mesi autunnali. Tra le manifestazioni che si prestano ad animare il territorio e ad offrire intrattenimento adatto ad ogni tipo di pubblico, è stato lasciato molto spazio agli eventi ludici e culturali. Fra le date più attese ci sono la X edizione del "Festival delle birre artigianali", organizzato dall’associazione culturale Gambrinus dal 3 al 9 agosto a Castellalto e "Castelbasso 2015", promosso dalla Fondazione Malvina Menegaz per le arti e la cultura, dal 25 luglio al 6 settembre nell’antico borgo medievale.

«È rimasto un cantiere aperto fino all’ultimo minuto utile per inserire ogni espressione locale, ma riteniamo di aver messo in piedi un buon programma. È un calendario di eventi disegnato sulle risorse locali, che intende valorizzare quanto più possibile il nostro territorio, tenendo in debito conto la cultura, ma anche gli aspetti semplicemente ricreativi»», ha commentato Domenico Saccomandi, assessore al turismo del Comune di Castellalto, «Un sincero ringraziamento va a tutti coloro che hanno reso possibile tutto ciò, e che saranno brillanti protagonisti durante l’estate e l’autunno in occasione degli stessi eventi proposti. Ci riferiamo in particolare alle associazioni, ai comitati festa, agli sponsor e a tutti coloro che in un modo o nell’altro concorreranno per la riuscita di ogni manifestazione, senza dimenticare la Protezione Civile, sempre disponibile ad assisterci nelle operazioni di controllo del territorio. Una menzione particolare va fatta anche per il consigliere Bruno Delli Compagni e l’attuale vicesindaco Stefano Castiglioni, per il supporto fornito nell’attività di organizzazione del calendario».

Continuerà questa settimana, con la VI edizione della "Sagra della Chitarra con le Pallottine" a Castelnuovo Vomano, il cartellone di eventi che accompagnerà i castellaltesi durante i mesi più caldi. La manifestazione, organizzata dall’Associazione culturale Castelnuovese, si protrarrà fino a domenica per una cinque giorni all’insegna del buon cibo, della musica e del divertimento.

Torna in cima


Al via i lavori per il miglioramento sismico delle scuole elementari e medie di Castellalto e Castelnuovo Vomano

Lavori appaltati dalla Provincia sulla sp 24 e sp 25 per ripristinare le strade danneggiate dal maltempo. In corso anche interventi per la cura del decoro urbano

Sono iniziati i lavori per il rafforzamento strutturale delle scuole medie elementari di Castellalto capoluogo e Castelnuovo Vomano per un importo di oltre 600 mila euro. L’intervento, che ha l’obiettivo di migliorarne la sicurezza sismica, si inserisce nella serie di progetti che in questi ultimi anni il Comune di Castellalto ha messo in campo per la riqualificazione anti-sismica degli edifici pubblici.

«È aperto ed è in corso il più grande cantiere degli ultimi anni a Castellalto. Oltre alle scuole a al completamento del Belvedere Sandro Pertini che è vicinissimo, stanno per partire altri importanti lavori», ha dichiarato il sindaco di Castellalto Vincenzo Di Marco, «In questi anni è stato fatto un grande lavoro di squadra, portato avanti dall'assessorato ai lavori pubblici diretto da Bruno Delli Compagni, che ha consentito al Comune di reperire fondi nazionali o europei  in ogni bando al quale abbiamo partecipato, dando priorità alla scuola, allo sport, al sociale e alla sicurezza».

Sul fronte della manutenzione stradale, sono partiti i lavori per la sistemazione della sp 24 che da Case Molino arriva a Santa Lucia e della sp 25 che collega Castelnuovo Vomano con Castellalto. Entrambe le strade erano state gravemente danneggiate dopo le forti precipitazioni del marzo scorso. I lavori appaltati dalla Provincia consentiranno di ripristinare la sicurezza e la stabilità della piattaforma stradale attraverso mirate opere di sostegno. Prossimamente saranno interessati anche altri tratti delle strade provinciali che portano al capoluogo, come il lungofiume sulla vallata del Tordino. Nei giorni scorsi sulle strade comunali è stata effettuata la manutenzione ordinaria con la pulizia delle cunette e il taglio dell'erba sulle scarpate. Altri interventi sono in programma nelle prossime settimane, per mantenere e garantire un'adeguata circolazione stradale anche in previsione delle piogge e i temporali d'autunno.

«È il caso di dire che siamo sulla strada buona. Le ruspe sono state e sono attualmente in azione sul nostro territorio e sulle strade provinciali, per restituire una funzionalità accettabile per gli spostamenti dei cittadini che devono andare a lavoro, per garantire il passaggio dei nostri scuolabus e dei bus pubblici che ogni giorno trasportano diverse centinaia di ragazzi che studiano e vanno a scuola», ha concluso il sindaco, «Consapevoli che le grandi opere servono per il futuro e sono irrinunciabili, come Comune ci stiamo concentrando anche sugli interventi di decoro, quali l’acquisto di nuovi giochi e di attrezzature per gli spazi pubblici per i bambini, la cura del verde e la sostituzione di panchine. Queste sono quelle piccole ma significative e importanti cose che i cittadini chiedono e che fanno sentire tutti parte di una comunità che funziona».

Torna in cima


Il 30 giugno la cittadina di Castelnuovo Vomano ha compiuto il suo 64esimo anniversario dalla fondazione

Fu il presidente Luigi Einaudi a firmare il decreto con il quale la cittadina, allora nota come Villa Gobbi, prese il nome attuale

Il 30 giugno di 64 anni fa, l'allora presidente della Repubblica Italiana Luigi Einaudi firmò il decreto con il quale Castelnuovo Vomano ricevette il nome che porta ancora oggi, dietro richiesta del Consiglio Comunale del Comune di Castellalto, che approvò all'unanimità la delibera n. 126 del 12 febbraio 1950. «Quel nuovo nome oggi come allora è sempre simbolo di sviluppo, cultura, progresso e solidarietà e accoglienza dell'intera vallata del Vomano», ha commentato il sindaco di Castellalto Vincenzo Di Marco, «Cogliamo insieme l'occasione per ricordare il collega sindaco di allora Emanuele Serpentini e tutto il Consiglio Comunale, composto dai consiglieri Vincenzo di Mattia, Orazio Varani, Pasquale Di Mattia, Emanuele Di Mattia, Domenico Di Ferdinando, Vincenzo Manucci, Antonio Di Francescantonio, Raffaele Odoardi, Luigi Carota, Giovanni Romani, Davide Ettorre, Raffaele Di Croce e Domenico Scacchioli. Buon Compleanno Castelnuovo Vomano».

Torna in cima


Informazioni aggiuntive

Non viene fatto uso di cookie per le informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati cookie persistenti di alcun tipo ovvero sistemi per il tracciamento utenti. Se vuoi consultare la cookie policy clicca sul link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.Per approfondire, consulta la pagina sulla privacy.

Clicca per accettare.