Nav view search

Navigazione

Cerca

Newsletter del 1 agosto 2015

Newsletter del 1 agosto 2015

a cura dell’amministrazione del Comune di Castellalto 

L'Amministrazione Comunale mette a disposizione dei cittadini un nuovo servizio informativo: la possibilità di ricevere direttamente sulla propria casella di posta elettronica le informazioni che appaiono sul sito internet comunale, eventuali notizie riguardanti il Comune, l'attività dell'Amministrazione o importanti eventi in programmazione sul territorio.



VAI ALL'ARTICOLO:

 

  



 



Castellalto, operazione "Grandi pulizie" del lungofiume

Gli operai al lavoro per l’intera mattinata per ripulire i bordi stradali della sp 25/A

Sono stati riempiti ben cinque bidoni con i rifiuti raccolti nella mattina del 9 luglio dagli operai comunali di Castellalto, fra materiali organici, plastica, vetro, lattine e contenitori vari abbandonati indiscriminatamente sui bordi della strada provinciale 25/A del lungofiume Tordino. È questo il bilancio di un'intera mattinata di lavoro, che ha visto impegnata dalle 7 fino alle 13 una piccola task force composta dai due mezzi e dal personale del Comune nelle operazioni di pulizia e rimozione dei rifiuti.

«La strada provinciale 25 A, che collega Casemolino a San Nicolò, passando sul lungofiume fino al confine con Canzano, si trasforma puntualmente in una enorme discarica a cielo aperto, nonostante i controlli periodici che stiamo effettuando come Comune per contrastare il fenomeno dell'abbandono», ha spiegato l'assessore con delega ai servizi manutentivi, al decoro dell’ambiente e all’attività produttiva, Tonino Pallitti, «Anche la polizia municipale in sinergia con la Forestale sta utilizzando telecamere mobili per individuare i responsabili, o forse sarebbe meglio dire gli "irresponsabili", che abbandonano i rifiuti sul nostro territorio. Al nostro impegno aggiungo un appello ai cittadini invitandoli a non sporcare e, a loro volta, ad esortare altri a non farlo, perché questo é il nostro comune e spetta a noi curarlo e tutelarlo».

Alla fine della pulizia, i rifiuti raccolti nella mattinata sono stati affidati alla Team, debitamente allertata. Dopo l'operazione condotta su oltre due chilometri di strada avvenuta questa mattina nella vallata del Tordino, nei prossimi giorni l'intervento sarà effettuato anche sul lungofiume del Vomano. I lavori di pulizia e rimozione dei rifiuti vanno a completare il programma già avviato con il taglio dell'erba e la pulizia delle cunette sulle strade comunali e che presto vedrà l'inizio di altri interventi di manutenzione sulla viabilità per sopportare meglio le piogge e i temporali d'autunno.

Torna in cima


Impianti sportivi, pubblicati i bandi per la gestione: cinque strutture in ballo nel comune di Castellalto

Possono partecipare associazioni e società sportive, la scadenza è fissata al 3 agosto 2015.

Sono stati pubblicati i bandi per l’affidamento in gestione degli impianti sportivi comunali del comune di Castellalto, con durata quinquennale o decennale. Si tratta di due campi sportivi, un bocciodromo e due palestre. I campi sportivi interessati sono quello di Castelnuovo Vomano, sito in via Meazza, e quello di Villa Torre, in via Firenze 70, entrambi concessi in gestione per dieci anni. Le due palestre, invece, sono situate in via Della Fonte a Castellalto, con annesso campetto polivalente, e a Petriccione, in via Catanzaro, mentre il bocciodromo si trova a Castelnuovo Vomano, in via Paganini. Tutte e tre le strutture saranno concesse in gestione per un periodo di cinque anni. Garantire un più ampio accesso ai cittadini interessati a svolgere attività sportive e motorie compatibili con le caratteristiche e la tipologia dell'impianto e assicurare il buon funzionamento di quest’ultimo sono due dei molteplici obiettivi principali presenti nei bandi.

«Per la nostra amministrazione la valorizzazione dello sport è un obiettivo importante. Affidando in gestione gli impianti sportivi comunali vogliamo tenere conto delle molteplici e importanti realtà sportive del nostro territorio. I bandi erano ormai attesi da mesi e con la loro pubblicazione metteremo nuovamente ordine nelle attività legate allo sport», ha affermato il vicesindaco con delega allo sport, Stefano Castiglioni, «Inoltre, significherà consegnare ai giovani che hanno iniziativa una possibile opportunità lavorativa. Ci rivolgiamo ancora una volta alle tante associazioni sportive locali, che svolgono una rilevante funzione sociale e aggregativa collaborando alla promozione di valori importanti».

Possono partecipare alla selezione: le associazioni o le società sportive dilettantistiche affiliate alle federazioni sportive o agli enti di promozione sportiva riconosciute dal Coni, iscritte al registro nazionale Coni e che svolgono le loro attività senza fini di lucro; le associazioni che svolgono discipline sportive associate; i consorzi, i gruppi e le associazioni tra i soggetti di cui sopra, in particolare per la gestione dei complessi sportivi. I bandi, disponibili online sul sito del Comune, chiariscono diritti e doveri dell’affidatario, con le modalità per fare richiesta e i canoni minimi annui che l’amministrazione intende percepire. La presentazione delle domande scade il 3 agosto 2015 alle ore 13, con l’apertura delle buste, a seconda del bando specifico, già a partire dal giorno successivo.

Torna in cima


Castellalto, in arrivo il bando di gara per il secondo ponte sul Vomano tra Castelnuovo e Cellino Attanasio

Il sindaco Vincenzo Di Marco ribadisce l'importanza dell'opera strategica per tutta l'area del Comprensorio

«Il nuovo ponte di Castelnuovo Vomano si farà, come da programma, ma è cosa ben distinta dal lodevole progetto per la realizzazione di un’altra opera strategica di collegamento tra le zone industriali di Pineto, Atri e Roseto». Il sindaco di Castellalto Vincenzo Di Marco rassicura così i cittadini e i componenti del comitato “Un ponte per il futuro - 2 ponti sono meglio di 1”, che nel corso dello scorso anno avevano raccolto tremila firme per la realizzazione di un secondo ponte sul fiume Vomano per unire le zone industriali di Cellino Attanasio e Castelnuovo.

«Il progetto è quasi pronto e presto uscirà il bando di gara per il nostro ponte, che sarà un volano di sviluppo viario e urbanistico per tutto il comprensorio interessato, in cui sono presenti numerose imprese attive anche a livello internazionale», ha ribadito il primo cittadino, «L’opera strategica proposta dalle amministrazioni di Pineto, Atri e Roseto non rappresenta un’alternativa a quella di Castelnuovo, questo sia ben chiaro». Nel corso degli ultimi giorni si erano sollevati timori per la possibilità che il ponte sul Vomano proposto dalle amministrazioni costiere potesse inficiare il progetto di una seconda opera di collegamento sul fiume Vomano per l’area di Castelnuovo Vomano, Cellino Attanasio e Cermignano.

«Ben vengano i progetti che portano allo sviluppo e al miglioramento dell’area del Vomano e delle sue infrastrutture, creando nuove sinergie tra le realtà produttive», ha concluso Di Marco, «ma non ci sono rischi per il ponte di Castelnuovo Vomano. Si tratta di due opere strategiche diverse, che interesseranno zone industriali differenti». Quella proposta dai Comuni costieri andrebbe a collegare le zone artigianali di Pineto ed Atri con lo svincolo autostradale di Roseto attraverso un nuovo ponte sul fiume Vomano, mentre il ponte di Castelnuovo sarà realizzato poco più a valle rispetto a quello già esistente, interessando i territori di Castellalto, Cermignano e Cellino Attanasio.

Torna in cima


Castelnuovo Vomano, il 14esimo torneo di calcio delle contrade si rileva un successo

Anche quest'anno c'è stata grande partecipazione per la manifestazione organizzata dall'Asd Summer Cup

Si è chiusa il 19 luglio con la vittoria la squadra di “Giardinetti” nel Trofeo delle Contrade, organizzato per il quattordicesimo anno consecutivo dall’associazione sportiva Summer Cup di Castelnuovo Vomano, con l’obiettivo di coinvolgere tutto il paese in una manifestazione duratura. L’edizione 2015, affiancata dal terzo trofeo Summer Cup per la categoria Pulcini nati nel 2005, vinto dai piccoli campioni del “Teramo”, ha visto, sera dopo sera la partecipazione di una nutrita folla di spettatori, pronti a sostenere una delle squadre rappresentative delle 13 contrade in cui è diviso il paese. A partire dal 6 luglio, i team delle contrade si sono sfidati in piazza Luigi Sturzo in un torneo di calcio a cinque, per arrivare fino alla serata conclusiva con la sfida conclusiva tra le contrade Casato Cerulli e Giardinetti in un’avvincente partita.

«Dalla stagione sportiva 2015/2016, l’Asd Summer Cup si occuperà del settore giovanile del Castelnuovo Vomano. È un accordo che abbiamo raggiunto in questi giorni con il Castelnuovo», ha dichiarato il presidente dell’associazione Fabiano D’Ostilio durante la serata finale del torneo, facendo seguire i ringraziamenti a tutti gli enti, le associazioni, le persone e gli sponsor che hanno reso possibile la realizzazione della manifestazione, patrocinata dal Csi. «Come amministrazione comunale siamo davvero lieti e orgogliosi di avere una magnifica realtà come la Summer Cup, che fa dello sport e di queste due settimane un bellissimo momento per Castellalto e per Castelnuovo Vomano», ha aggiunto il sindaco Vincenzo Di Marco, «quello che ci interessa è che in questo momento le associazioni dialoghino e si confrontino tra loro, perché l’amministrazione comunale, che è presente, ha la voglia, l’impegno e la forza di sostenervi in questo sforzo, che è diretto alle famiglie e alle persone che poi si avvantaggiano delle vostre attività».

Al termine del torneo, che ha avuto come terza classificata Villa Parente, seconda Casato Cerulli e il trionfo per il suo terzo titolo della Contrada Giardinetti, sono state consegnate una serie di coppe. Ettore Rocci è stato premiato come miglior giocatore, Carlo Odoardi del Villa Parente come giocatore più anziano, Massimiliano Odoardi come miglior portiere, Alberto Melarangelo come giocatore decisivo finale e Alessio Misantoni come capocannoniere con nove goal.

«Due giorni prima che iniziasse il torneo delle contrade, è stato rifatto l’asfalto su tutta la piazza Luigi Sturzo per una spesa totale di circa 14 mila euro. L'Asd Summer Cup ha proposto al Comune di compartecipare alle spese, impegnandosi a coprire una parte del costo stimata in circa 5 mila euro. In poco tempo siamo riusciti a formalizzare l’accordo e grazie al loro contributo abbiamo concluso l'intervento», ha dichiarato il vicesindaco Stefano Castiglioni, qualche giorno dopo la fine della manifestazione, «Da settembre l'associazione gestirà il settore giovanile del Castelnuovo Calcio, occupandosi delle attività per bambini e ragazzi, dai "Piccoli Amici" fino alla categoria Allievi. Presto ci sarà una serata in cui verrà presentato il progetto, con un evento apposito realizzato in collaborazione dell’amministrazione comunale, tra la fine agosto e inizio settembre. La data precisa ancora non c’è, ma sicuramente avverrà prima della riapertura delle scuole». 

Torna in cima


Cantieri, si lavora sulla strada provinciale 25 di Campogrande e il ponte di Petriccione

Nei prossimi mesi novità in arrivo anche per la banda larga internet sul territorio comunale

Continuano i lavori nel territorio comunale di Castellalto, con gli interventi portati avanti dalla Provincia sulla sp 25, che da Campogrande arriva al capoluogo. La strada aveva subito numerosi danni a seguito delle alluvioni del 2011 e delle forti precipitazioni avute a marzo di quest’anno. Altri lavori, attualmente conclusi, hanno interessato il ponte che collega le frazioni di Casemolino e Petriccione, nella vallata del Tordino. «Finalmente siamo riusciti a dare soluzione al completamento dei lavori sul ponte di Petriccione per ripristinare anche il marciapiede di monte, prezioso per il passaggio pedonale», ha dichiarato il sindaco Vincenzo Di Marco, «Il primo obiettivo è stato raggiunto, evitando un pericolo continuo per i pedoni che arrivano dalla frazione limitrofa di Casemolino. Un progetto più ampio, per mettere in sicurezza anche lo svincolo limitrofo, per chi proviene dall’uscita della Teramo Mare, è allo studio».

Il primo cittadino annuncia delle novità anche sul fronte della connettività internet, che avrà dei netti miglioramenti con l’arrivo della banda larga. «Sono stati avviati anche gli ulteriori lavori della fibra ottica, che oltre che su Castelnuovo Vomano porterà un importante servizio nel nostro territorio collinare, compreso il capoluogo tra pochi mesi», ha concluso Di Marco.

Torna in cima


Castellalto, si parte dalla segnaletica per incentivare il turismo sul territorio

Sono due i pannelli informativi con tutte le aziende agricole presenti nel Comune

Posizionata in due punti strategici nel comune di Castellalto, la nuova segnaletica turistica rappresenta un primo passo verso l’incentivazione delle attività agricole locali che vivono di turismo. Realizzato tramite i fondi del P.s.r. 2007/2013 grazie ad un progetto dell’Unione dei Comuni “Colline del Medio Vomano” , con una quota di compartecipazione di 1359,80 euro da parte dell’ente comunale, l’intervento ha permesso il posizionamento di due pannelli informativi a Petriccione e a Castelnuovo Vomano, su entrambe le vallate del territorio comunale. Sui cartelloni turistici è riportata una mappa del comune di Castelallto, su cui vengono indicate tutte le aziende agricole presenti, con un elenco in cui viene specificato in quali di queste è possibile acquistare prodotti, dormire o mangiare.

«Si tratta di un primo passo verso una rivoluzione della segnaletica nel Comune, che migliorerà notevolmente l’accoglienza dei turisti a Castelallto, facilitando il raggiungimento dei luoghi e incentiverà la fruizione delle nostre attività turistiche», ha affermato l’assessore Domenico Saccomandi, «La cartellonistica, con l'indicazione degli agriturismi e delle aziende agricole, rappresenta uno strumento significativo per promuovere il territorio. Accanto a questo stiamo alacremente lavorando per una rete di informazione turistica multimediale in concomitanza con altri enti comunali, che renderà l'offerta del nostro Comune ancora più fruibile».

Le informazioni, ad uso e consumo dei turisti, verranno aggiornate periodicamente anche per mezzo di un database online disponibile sul portale turistico “www.valledelleabbazie.it”, dedicato alla promozione e al sostegno del turismo religioso attraverso la realizzazione di un itinerario tra le abbazie e gli edifici religiosi di Basciano, Canzano, Castellalto, Cellino Attanasio, Cermignano, Penna Sant’Andrea, Castel Castagna, Morro d’Oro e Notaresco. Oltre alla mappa del territorio comunale, su ogni pannello è presente una cartina che rappresenta l’area interessata dal progetto “Valle delle Abbazie”, con un codice QR che permette di leggere velocemente le informazioni tramite un telefono cellulare o uno smartphone.

Torna in cima


Informazioni aggiuntive

Non viene fatto uso di cookie per le informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati cookie persistenti di alcun tipo ovvero sistemi per il tracciamento utenti. Se vuoi consultare la cookie policy clicca sul link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.Per approfondire, consulta la pagina sulla privacy.

Clicca per accettare.