CITTADINI NON CENSITI IN OCCASIONE DEL 15° CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE DEL 09/10/2011

  • Stampa

   
censimento

Prot. n. 10530                  lì 10 settembre 2013

 

 I L   S I N D A C O

Visti gli artt.11 e 46 del D.P.R. 223/1989 – Regolamento Anagrafico della Popolazione residente;

Visti dati rilevati dal 15° Censimento generale della popolazione del 9 ottobre 2011 e i dati contenuti nell’anagrafe della popolazione residente in questo Comune;

Vista la circolare Istat n. 15 – Prot. 28833 del 13/02/2011;

Visto l’art. 8, comma 3 della legge n.241/1990;

Al fine di non cancellare per irreperibilità al censimento le persone non censite ed iscritte in questa anagrafe della popolazione residente

 

I N V I T A

tutte le persone non censite alla data del 9 ottobre 2011 a presentarsi urgentemente all’Ufficio Anagrafe di questo Comune per confermare il requisito della dimora abituale (residenza), oppure per indicare in quale Comune siano state eventualmente censite.

I cittadini stranieri non comunitari e non censiti dovranno dimostrare il possesso delle condizioni di regolarità della presenza nel territorio italiano mediante l’esibizione del titolo di soggiorno in corso di validità, oppure il titolo di soggiorno scaduto e la ricevuta della richiesta di rinnovo o il contratto di soggiorno stipulato presso lo sportello unico per l’immigrazione e la ricevuta rilasciata dall’ufficio postale attestante l’avvenuta presentazione  della richiesta di permesso.

Nel ricordare, pertanto, a tutte le persone non censite l’obbligo sancito dalla Legge di rendere la dichiarazione di residenza nel logo di effettiva dimora abituale (residenza), si evidenzia che nel caso in cui gli accertamenti disposti dall’ufficiale d’anagrafe confermassero l’allontanamento dall’indirizzo risultante in anagrafe, si procederà nei loro confronti alla cancellazione anagrafica per accertata irreperibilità al citato censimento della popolazione.

La cancellazione per irreperibilità dall’anagrafe comporta pesanti conseguenze quali, a mero titolo esemplificativo, l’impossibilità di ottenere certificati anagrafici, documenti di riconoscimento, perdita dei diritti di elettorato attivo e passivo, impossibilità in molti casi di ottenere servizi dalla pubblica amministrazione e dai privati.

Ai sensi dell’art.8, comma 3 della Legge n.241/1990, il presente avviso vale anche ai fini della comunicazione di avvio del procedimento di cancellazione per irreperibilità al censimento.

IL SINDACO Vincenzo DI MARCO

Non viene fatto uso di cookie per le informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati cookie persistenti di alcun tipo ovvero sistemi per il tracciamento utenti. Se vuoi consultare la cookie policy clicca sul link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.Per approfondire, consulta la pagina sulla privacy.

Clicca per accettare.